In autunno le foglie suonano

Di Anna Pellegrino “Agrinido la fattoria dei piccoli” Monterazzano 

Ottobre, anche all’agrinido “la fattoria dei piccoli”  il nuovo anno scolastico è iniziato da poco, e guardando fuori dalla finestra ci sono molte novità.

Gli alberi cambiano il loro vestito che da verde diventa rosso, giallo, marrone e soprattutto le foglie iniziano a SUONARE!!! E come suonano le foglie???

Per noi della sezione grandi  qui inizia il nostro laboratorio “ In autunno le foglie scricchiolano”: foglie, castagne, ricci e poi l’uva le arance.

autunno-bambino-piccoloQuanto fascino c’è nello sguardo di un bambino che per la prima volta ha la possibilità di sperimentare in prima persona i cambiamenti della natura!

Abbiamo fatto la nostra vendemmia con l’uva bianca, abbiamo tolto i chicchi dal grappolo e messi tutti in una recipiente grande e con i piedini ci siamo divertiti a schiacciarla, e chi non ha voluto farlo con i piedi lo ha fatto con le manine, e abbiamo prodotto un ottimo succo di uva.

Nel laboratorio abbiamo creato un tappeto di foglie sul tavolo  i bimbi hanno fatto scricchiolare, con le loro veloci manine, le foglie…che sorpresa. Le foglie verdi non suonano, quelle rosse o gialle si, che divertimento! E poi quante forme: grandi, piccole, di quante sfumature, e poi siamo andati in giardino a calpestare le foglie  , cosi’ abbiamo esplorato prima visivamente: “i colori”,e poi con il tatto, sia con le mani che con i piedini!!!!

E poi è arrivato a trovarci il nostro amico Riccio, (il nostro nido e’ immerso nella natura e ci da quindi la possibilità di incontrare animaletti che nella grande città non si ha purtroppo la possibilità di incontrare) ,un simpatico animale che nella storia ci dice che in autunno trova un sacco di amici pungenti come lui sparsi per i boschi….dei piccoli ricci. Ed ecco un tavolino pieno di questi piccoli ricci e come pungono quando li tocchiamo …o mamma, ma cosa succede??? i ricci li abbiamo aperti  e … meraviglia escono delle fantastiche castagne. Allora assaggiamole!!! Pronti via! Al tavolo le castagne le abbiamo prima manipolate crude, poi le abbiamo sbucciate,toccato il frutto e le bucce  e poi  le abbiamo cotte, che buone, che profumo! Altri due sensi gusto e olfatto ci fanno scoprire la bellezza della natura!!

E come finire la nostra avventura autunnale???

Dobbiamo salutare il nostro amico Riccio: in attesa del freddo inverno andrà a fare una bella e lunga nanna proprio sotto un caldo tappeto di foglie…e noi? siamo già pronti per il nostro divertente inverno.

 

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>