Le ausiliarie dicono…

I commenti delle ausiliare dei nidi Esperia.

Noi, di Crescere Insieme…

di Delfa Di Pietro, Asilo di Tor Bella Monaca

Ciao a tutti,

mi chiamo Delfa e, con la qualifica di Ausiliaria, svolgo questo servizio ormai da ben tre anni, nell’ asilo Crescere Insieme di Tor Bella Monaca.

Amo questo lavoro, ed insieme ad altri ausiliari come me, tre donne e un uomo, abbiamo creato un vero e proprio team. In particolare, il nostro ruolo non deve mai essere sottovalutato, anzi, abbiamo  l’importante compito di rendere l’ambiente dove vivono i bambini privo di qualsivoglia elemento che potrebbe causare anche banali contagi ai nostri piccolini. Quindi, massima igiene e massima cura in ogni luogo, anche nel più piccolo particolare.

Siamo in grado di fare ciò anche grazie ai corsi HACCP che la nostra società ci obbliga a frequentare, quest’ultimi fanno cosi spaziare le nostre competenze di merito, dall’importante cura nel dosaggio degli esclusivi disinfettanti, alla conservazione degli alimenti negli apposti reparti.

Ma i miei compiti, non terminano solo con il ruolo di ausiliaria…infatti, entrando nelle sezioni per svolgere il nostro attento mestiere, i bambini ormai mi riconoscono, sia i grandi con noi ormai da tempo, sia i piccoli ovvero i nuovi arrivati che, lasciati per il primo inserimento alle amorevoli cure delle nostre maestre, non perdono tempo nel darmi confidenza con i loro sorrisi e le loro braccia allungate per essere presi, fino a quando si crea un gruppo tutto attorno che non mi lascia più andare.

Tutta questa bellezza di rapporti, si estende fino ai loro genitori che, vedendoti spesso entrare ed uscire dalle sezioni dei loro piccini, diventi per loro una persona di fiducia e cosi non esitano un attimo a chiedere se tutto è andato bene, se hanno pianto o cosa hanno mangiato, o se stanno giocando o dormendo. Ormai riconoscendo le mamme e i papà dei nostri piccoli, riesco sempre a tranquillizzare tutti con un sorriso.

E dopo l’esperienza di tre anni di lavoro, posso dire che passato il breve periodo per imparare a conoscere me i miei colleghi, lacrime e capricci vanno via lasciando spazio a sorrisi enormi.

Beh! Anche questa è la nostra e la mia forza che, unite al nostro compito primario, la massima igiene per i nostri piccoli, rendono ogni giorno questo mio lavoro tanto importante quanto gioioso.

Evviva i bambini!!!!

A presto sul blog di Crescere Insieme

Delfa

Share

“Vai dai tuoi bimbi?” …e io sorridendo gli rispondo “si.”

di Mariangela Gullà, Asilo Crescere Insieme

Salve a tutti mi chiamo Mariangela
sono un ausiliaria presso l’asilo nido di via Roiti 63.

Questo e’ il terzo anno che lavoro per crescere insieme e sono gia’ stata preceduta dalle mie colleghe degli altri nidi nel descrivere per quale societa’ seria lavoriamo.
Per come ci preparano con corsi sulla sicurezza, sia per la nostra persona che per chi frequenta la nostra struttura. E quindi volevo raccontarvi qual’e’ la parte che preferisco di questo lavoro. Ho sempre fatto lavori che mi permettevano di avere contatti con le persone,ma con bambini così piccoli mai,a parte i miei figli, è la mia prima volta.
E’ meraviglioso anche se di base il mio compito e’ pulire, pulire, pulire! Ma a volte e’ così divertente!!!! Perché? Perche ci sono quei bimbi che la mattina appena entrano salutano la mamma e via di corsa a prendere il carrellino delle pulizie e che a modo loro ti dicono …. ti aiuto? Ti aiuto?

C’e’ poi quello che appena entra non ti dice neanche ciao ma mi mette subito le mani in tasca, perche’ sa ‘che la macchinina che ieri, non trovava, è li’che aspetta il suo ritorno il giorno dopo.
Oppure le bambine che si vengono a riprendere le mollettine che io metto in fila sul fondo della mia maglietta quando le trovo in giro.E poi ci sono i piu’ grandi che alla fine riescono a dire il mio nome cosi’ lungo e difficile per loro, quelli che mi chiamano perche ‘ ci sono le briciole e tocca a me toglierle, e ancora chi ti sorride, chi vuole un bacio, chi ti dice ti voglio bene, chi ti fa la linguaccia, e chi ti da un abbraccio ci sono bambini che iniziano a camminare per la prima volta mentre porto una brocca d’acqua, chi ti fa ciao mille volte, chi mi chiama ‘’pappa’’ perche’ porto i piatti. Ma poi ahimè c’e’ anche quello che appena mi vede piange disperato, perché sono vestita di bianco e forse chissà gli ricordo una brutta visita dal medico, o quello che mi guarda sospettoso perche’ proprio non gli piaccio.

Questi e tanti altri sono i motivi per cui amo tanto questo lavoro. Lo sanno anche i miei figli, che la mattina quando mi salutano non mi chiedono ‘’vai al lavoro?’’ ma….’’vai dai tuoi bimbi?’’.
Ed io sorridendo gli rispondo “Si”….. A presto Mariangela Gulla’

Share

Un Lavoro che Amo

di Festa Nunzia, Asilo “Monsignor Antonino Spina”

Salve,

mi chiamo festa nunzia e da qualche anno presto servizio con la qualifica di ausiliaria presso la societa’ esperia. nel nido “monsignor antonino spina” di selva candida.

Il mio ruolo e’ inerente alla pulizia dei locali, attenendomi a tutta la normativa vigente, e di rendere l’ambiente “a misura di bimbo” sopratutto per quello che riguarda l’igiene e la sicurezza.

Come tutto il personale, anch’io ho avuto la possibilita’ grazie all’esperia srl , di frequentare corsi di formazioni inerenti al mio ruolo, e nello specifico il corso haccp. Tale corso e’ indirizzato a      “……tutti coloro che sono coinvolti nelle fasi successive alla produzione primaria di un alimento e cioè : preparazione, trasformazione, fabbricazione, confezionamento, deposito, trasporto, distribuzione, manipolazione, vendita o fornitura, compresa la somministrazione al consumatore….”

Esperia, attenta alla formazione di tutti i suoi operatori mi ha dato quindi la possibilita’ di una preparazione professionale adeguata al mio ruolo e grazie a questo corso , oltre a svolgere il mio compito di pulizie quotidiano,  posso  operare nel locale mensa, affiancando la cuoca o sostituendola in caso di necessita’.

Ma i miei compiti non finiscono qui.

Infatti, inevitabilmente, nel corso della giornata, vivo il nido e entro in contatto con i bambini che lo frequentano. Entrare in contatto con i bambini e’ un’ esperienza coinvolgente ed entusiasmante ogni giorno.

Il periodo attuale per esempio e’ caratterizzato dall’inserimento dei “nuovi iscritti”. Gia’, in questi giorni il nido sta accogliendo i “nuovi iscritti” , bambini e famiglie alla loro prima esperienza con un contesto educativo. Si percepiscono emozioni forti, dovute a questo primo distacco dei bambini dalle loro famiglie, e le normali ansie di mamme e papa’ che affidano per la prima volta i loro bimbi ad “estranei”.

Ma ormai l’esperienza insegna che si tratta di un breve periodo, e che tra poco non ci saranno piu’ lecrime al mattino…e che il passaggio da “famiglia a scuola” diventera’ presto routine e avvera’ con serenita’ e entusiasmo.

Questo lo dimostrano quei piccoli gesti che ho la fortuna di apprezzare ogni giorno: un bimbo che ti chiama per nome nel momento del bisogno, un bimbo che ti mette le braccia al collo sorridendo, o le visite dei bimbi che sono passati alla scuola dell’infanzia ma che tornano a salutarti con affetto.

Questo e’ il mio lavoro : fatto di responsabilita’ ma anche di tanto altro: tenere pulito l’ambiente in base alle norme… ma sopratutto vederlo poi pieno di sorrisi, colori, mani che pasticciano, bocche che cantano,  occhi che ti guarardano e bambini che crescono.

Ecco. Questo e’ “il mio lavoro”, e questo e’ quello che vivo ogni giorno grazie ad esso. Ed e’ per questo che ogni giorno arrivo al nido con il piacere di svolgere “un lavoro che amo”.

Buon anno a tutti, con affetto

Festa Nunzia

Share

Il compito dell’ausiliaria

di Anna Esposito, Asilo “Val Cannuta M/2″

Salve a tutti,
sono Anna Esposito, una delle quattro ausiliarie del nido Val Cannuta e dipendente della societa’ Esperia gia’ da tre anni.
Le mie colleghe si chiamano Giovanna, Carla e Tiziana, con loro ho un buon rapporto, basato sul rispetto e la collaborazione. Il nostro lavoro è molto importante poiché i bambini vivono l’asilo come la loro seconda casa e la pulizia degli ambienti  è fondamentale. Noi ausiliarie frequentiamo dei corsi specifici per utilizzare i prodotti di pulizia e anche dei corsi sulla sicurezza e antincendio.
E’ un lavoro che dà tanta soddisfazione perché i bambini sanno ricompensarti della fatica di ogni giorno.
Dopo un po’ di tempo che frequentano il nido tutti i bambini ci riconoscono, i più grandi ci chiamano, ci chiedono coccole e quando possiamo ci tratteniamo con  loro anche solo per qualche minuto, sono momenti di spensieratezza e di allegria che alleggeriscono il nostro lavoro.
Con questo è tutto, alla prossima con qualche aneddoto carino.

 

Share