Imparare a contare

di Tina Isacco, pedagogista di Crescere Insieme

abaco scuolaTempo di vacanze, ma tempo anche di compiti delle vacanze. Un piccolo suggerimento per chi si imbatte nei compiti dei primi anni della scuola elementare. Può essere molto utile tenere a portata di mano un pallottoliere, il caro vecchio pallottoliere. Aiuta a concretizzare i primi concetti matematici. Le addizioni e le sottrazioni non saranno più vaghe astrazioni, ma si concretizzeranno sotto gli occhi divertiti dei vostri bambini. Si abitueranno a contare usando gli occhi e le mani. Realizzeranno i conticini più complessi guardando e contando le palline sul pallottoliere e il risultato non sarà più una magia, ma ne avranno preso consapevolezza contando e spostando le palline.

E se non c’è un pallottoliere a portata di mano? Tirate fuori tutte le matite colorate dall’astuccio e sparpagliatele sul tavolo. Potrete fare la stessa cosa contando le matite, spostandole in piccoli mucchietti a cui togliere o aggiungere altre matite. Ma mi raccomando, tutte queste manovre fatele fare concretamente a loro, ai vostri bambini. voi state ad osservare, al massimo potete dare qualche suggerimento.

Buon lavoro!

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>