Archivi del mese: gennaio 2013

Il momento del sonno

Salve a tutti sono Carolina educatrice della classe dei grandi presso L’asilo ValCannuta M2.

bambini ninne

Sono passati cinque mesi dall’inizio dell’anno educativo e, arrivati a questa fase, è sorprendente ammirare i progressi della classe da allora ad oggi.

E’ incredibile come siano arrivati a raggiungere un certo grado di autonomia in così pochi mesi; sia grazie alla cura di tutte noi e sia grazie alla loro straordinaria capacità di apprendere sono riusciti a regolarizzarsi con la vita e i ritmi del nido. Riconoscono i momenti di routine e si comportano di conseguenza.

Soprattutto il momento del sonno, che all’inizio dell’anno era vissuto in maniera un po’ critica, ad oggi riescono a gestirlo perfettamente; ognuno sa riconoscere il proprio letto e il tutto avviene con molta tranquillità e serenità.

Proprio per questo abbiamo applicato su ciascun letto un animale con il nome del bambino, uguale a quello dell’appendi giacca e zaino, in modo tale che identifichino il proprio letto con l’animale associato.

Personalmente mi ritengo soddisfatta del lavoro svolto da me e dalle altre colleghe e ci impegneremo con dedizione affinché i bambini arrivino ad essere pronti per affrontare la nuova avventura della scuola materna.

A presto!!

Val Cannuta M2 è su Google+

Share

Pane, amore e ricette speciali…

di Cristina Proietti,  asilo Monsignor Antonino Spina.

Ciao a tutti da Cristina,

asili nido romadiamo il benvenuto a questo 2013 e ai nostri cuccioli che sono tornati dopo un lungo periodo di vacanza inaspettatamente più felici che mai.

Perchè inaspettatamente? beh si sa i bambini quando sono a casa per un bel periodo a contatto con i genitori difficilmente rientrano in asilo contenti.

Questa è una delle cose belle accadute in questo inizio anno, merito del nostro staff educativo che ogni giorno si impegna con dedizione.

Un’altra delle cose belle accadute riguarda una bambina della sezione dei grandi: qualche giorno fa ho incontrato la mamma nel corridoio dell’asilo, e con soddisfazione mi ha informata che finalmente la figlia è riuscita a superare le sue difficoltà con il cibo e mi ha chiesto quale fossero le ricette speciali che usavo.

Sorridendo gli dissi che le mie ricette erano segrete, così me ne tornai in cucina pensando al segreto delle mie ricette…frutto della passione, amore ed allegria.

Un saluto.

Share

I GRANDI…PASTICCIONI

Ciao a tutti,

siamo Noemi, Sara, Debora, Silvia e Chiara, le educatrici della sezione dei grandi dell’asilo nido di Tor Bella Monaca.

In questo articolo vogliamo raccontarvi una delle attività svolte con i nostri bimbi nei primi giorni del mese di Gennaio: “LA PREPARAZIONE DEL CIAMBELLONE”.

Noi educatrici abbiamo fatto trovare ai bimbi tutti gli ingredienti necessari:

  • Farina
  • Zucchero
  • Uova
  • Olio
  • Latte
  • Lievito per dolci

asili nido romaCon il loro aiuto li abbiamo pesati e mescolati insieme fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Una volta ottenuto l’impasto i bimbi si sono divertiti ad assaggiarlo immergendo  il dito nel composto e mostrando tanto divertimento e piacere. Dopo aver fatto l’impasto, abbiamo versato il preparato sia nell’apposita tortiera, per creare una dolce merenda, sia negli stampini dei muffin per realizzare tanti piccoli ciambelloni da mangiare insieme ai propri genitori.

Quest’ultimo è stato uno degli aspetti  più gratificanti per i bimbi che hanno portato alla mamma ed al papà un dolcetto fatto con le loro manine. I bambini hanno partecipato attivamente all’attività mostrando grande curiosità e tanta voglia di fare.

Quest’esperienza è stata molto utile e divertente anche per noi educatrici.

Crescere Insieme II è su Google+

Share

a Carnevale ogni scherzo vale

di Ilaria Ramini, asilo Monsignor Antonino Spina

asili nido carnevaleEccoci ormai rientrati dalle vacanze natalizie. È stato bello rivedere i miei piccoli dopo 16 giorni.

Dopo qualche giorno di sconforto tutto è ritornato presto alla normalità. Ed ecco che ci troviamo ad affrontare il carnevale e subito Io e le mie colleghe ci siamo adoperate per cercare attività da proporre che potessero interessare e stimolare i nostri cuccioli.

Si sono divertiti molto ad attaccare i coriandoli su dei cartelloni e sulle mascherine che noi educatrici abbiamo disegnato. Sono venute proprio bene.

Loro erano felici quando le hanno viste attaccate sulle finestre della loro sezione. Erano soddisfatti delle proprie creazioni.

È stato meraviglioso vedere i loro sorrisi,la loro curiosità mentre facevano queste attività. Ci riempiono di gioia. Ed è stupendo vederli crescere giorno dopo giorno.

Con affetto ILaria.

Monsignor Antonino Spina è su Google+

Share

Biscotti leggeri della Befana

di Iaia, Asilo Ministero della Difesa

La befana è appena andata via lasciando nelle nostre abitazioni una copiosa quantità di dolci e nei nostri cuori, la nostalgia per le feste appena trascorse…
Si comincia di nuovo con i ritmi frenetici e i mille impegni…un unico pensiero però affolla la nostra mente la mattina mentre ci guardiamo allo specchio o mentre infiliamo con difficoltà un bel paio di pantaloni che ci piace tanto:”da domani mi metto a dieta!”….
Bene, vi aiuterò in questo proposito suggerendovi una semplice ricetta che vi consentirà di prepararvi dei biscotti molto “leggeri” ottimi sia per la prima colazione che per un qualsiasi spuntino! Sono ottimali per tutti perché non contengono né burro né latte, ma solo una minima quantità d’olio d’oliva e quindi sono adatti anche agli intolleranti al lattosio e particolarmente graditi ai vostri bimbi che li apprezzano molto a merenda con il latte o con il the.
Carta e penna:
procuratevi 3 uova-una bustina di lievito per dolci
gr. 175 di zucchero
due dita d’olio ex. d’oliva
farina necessaria per comporre un impasto morbido.
Ponete le uova intere in una ciotola, aggiungete lo zucchero e via via tutti gli altri ingredienti avendo cura di mescolare con attenzione; quando avrete realizzato un impasto molto morbido, formate 5 filoncini e disponeteli in una teglia, infornateli ad una temperature di 180° e lasciateli cuocere per 30 min.; quando li avrete sfornati, tagliate i filoncini a forma di “tozzetti” e rimetteteli in forno per altri 10 min.
I vostri biscotti leggeri sono pronti!
Se invece non avete problemi di linea e siete dei golosoni,potrete aggiungere all’impasto delle gocce di cioccolato fondente o frutta secca! Ricordate che la prima colazione è importante anche per la riuscita di una buona dieta e poi nei nostri nidi, l’alimentazione è SANA-CORRETTA-BILANCIATA quindi…buon appetito, alla prossima. Iaia

L’asilo “Sottotenente M.C. Luinetti” è su Google+

Share

Imparare a contare

di Tina Isacco, pedagogista di Crescere Insieme

abaco scuolaTempo di vacanze, ma tempo anche di compiti delle vacanze. Un piccolo suggerimento per chi si imbatte nei compiti dei primi anni della scuola elementare. Può essere molto utile tenere a portata di mano un pallottoliere, il caro vecchio pallottoliere. Aiuta a concretizzare i primi concetti matematici. Le addizioni e le sottrazioni non saranno più vaghe astrazioni, ma si concretizzeranno sotto gli occhi divertiti dei vostri bambini. Si abitueranno a contare usando gli occhi e le mani. Realizzeranno i conticini più complessi guardando e contando le palline sul pallottoliere e il risultato non sarà più una magia, ma ne avranno preso consapevolezza contando e spostando le palline.

E se non c’è un pallottoliere a portata di mano? Tirate fuori tutte le matite colorate dall’astuccio e sparpagliatele sul tavolo. Potrete fare la stessa cosa contando le matite, spostandole in piccoli mucchietti a cui togliere o aggiungere altre matite. Ma mi raccomando, tutte queste manovre fatele fare concretamente a loro, ai vostri bambini. voi state ad osservare, al massimo potete dare qualche suggerimento.

Buon lavoro!

Share